Don Khon Isola – Wycieczki do Wietnamu – wyjazd, podróż – zwiedzanie Wietnamu – Polviet Travel

Don Khon Isola

Le tre isole più famose Si Phan Don (le isole di 4000 Mekong) sono: Don Khong, l’isola più grande di tutti e 2 piccole isole molto vicino l’uno da altro, Don Det e Isola di Don Khon. Popolarmente conosciuta per le sue cascate d’acqua e i delfini Irrawaddy, questa oasi di pace lungo il mekong in forma di isola per il sud del Laos ha un fascino speciale.

La prima cosa è non confondere la piccola isola Don Khon (senza g alla fine) con la più grande isola dell’arcipelago di Si Phan Don, Don Khong chiamata (con g alla fine).

È una piccola isola abitata, dove loro vivono una vita semplice e tranquilla, è proprio la parola che meglio può descrivere l’isola Don Khon, calmo e tranquillo.

L’isola di Don Khon, come il resto delle isole se Phan Don, appena disponibili infrastrutture, non solo parlare di strade, che nella maggior parte dei casi sono percorsi di terra, ma anche offrire poco hotel (backpacking molto orientato al pubblico o viaggi low cost), alcuni ristoranti e negozi.

Probabilmente questo ritardo dello sviluppo è meglio di Don Khon ha da offrire ai viaggiatori un’esperienza molto diversa da altre zone del Laos, come può essere o Luang Prabang Vientiane.

Sull’isola non ci sono nessun bancomat Don Khon né in qualsiasi altra isola se Phan Don, è necessario portare abbastanza denaro (dollari o kip). È facile cambiare valuta (Alberghi, ostelli, ostelli, negozi e ristoranti), ma il cambiamento che applichiamo non sarà molto buono, come raccomandazione deve ritirare i soldi in qualsiasi ATM di Pakse.

Se visitate se Phan Don non si può perdere l’impressionante acqua cade di Don Khon. Anche se esistono numerose rapide e piccole cascate della zona, il clou è senza dubbio il Li Phi cascate (anche chiamato) cascate Somphamit() e il Cascate Khone Phapheng è la cascata più grande dell’Asia sud-orientale.

In questa zona dell’Indocina francese, possiamo ancora trovare resti coloniali, come per esempio l’edificio abbandonato di quello che una volta era una scuola francese.

Tuttavia, il più evidente dell’isola coloniale francese Don Khon impronta è la ferrovia. Anche se solo un paio di colpi della linea ferroviaria e il ponte semi – demolito, c’è una curiosa mostra all’aperto sull’isola Don Khon dedicato alla ferrovia, stiamo parlando di vecchia locomotiva ferroviaria francese Don Khon.

Il Laos è un paese buddista e pertanto non poteva mancare l’isola Don Khon un tempio, o piuttosto un Wat. Situato sul lato ovest dell’isola di Don Khon è Wat Khon Tai.

Questo tempio, il Wat Khon Tai, è chiamato in onore del vicino villaggio, villaggio Khon Tai. I più importanti sono i dipinti sulla facciata esterna, i contrasti nei loro colori vivaci con il verde della natura del Laos e la sua posizione a pochi metri dalle rive del fiume Mekong.

Il più popolare giro turistico dell’isola di Don Khon, oltre a visitare le cascate e resti coloniali francesi, tra cui una gita in barca sul fiume Mekong per cercare di individuare la delfini Irrawaddy, circa i delfini che vivono nel fiume mekong tra il sud del Laos e il confine con la Cambogia, barche partono dal molo Ban hanno Khon.

Il più popolare sulle attività di Don Khon 2 sono kayak lungo il fiume Mekong e andare in bicicletta per esplorare con calma tutti gli angoli del Don Khon e attraversare anche l’indirizzo del bridge a Don Det.

Negli ultimi anni è diventato alla moda chiamato tubazione, che rende la rabbia tra i backpackers, soprattutto a Vang Vieng. Il tubo è di imbarcarsi su un pneumatico gonfiabile dalla corrente del fiume.

Queste ciambelle gonfiabili che sono spesso visti in parchi acquatici, è molto pericoloso per diventare tubing, come utilizzare pneumatici del trattore e il fiume sono riportati di seguito, dove le rocce e le forti correnti hanno ferito turisti e anche causato la morte.

Il tubo su Don Khon è stato importato dalla città settentrionale di Laos Vang Vieng, dove il tubo è in un tratto di oltre 3 chilometri lungo il fiume Nam Song (attualmente proibita).